FINALE REGIONALE UNDER 16: LUPI STOP, IL TITOLO E’ DEL PRATO.

 In SETTORE GIOVANILE MASCHILE

UNDER 16 REGIONALI. FINALE: LUPI SANTA CROCE – VOLLEY PRATO 0-3 (19/25, 23/25, 12/25)
Lupi: Falleri, Franceschelli, Gabbriellini (L1), Giannini, Landi (L2), Latini, Marranini, Mirdita, Molesti, Montagnani, Pieri, Riccioni,Tellini
All. A. Prosperi Turri, G. Bastiani – Dir. Acc. C. Giannini

A Piombino, in una giornata nella quale il sole e la pioggia si alternano impazziti, in un palazzetto gremito dalle festose tifoserie delle più forti compagini under 16, maschili e femminili, della Toscana, sfuma il sogno dei giovani Lupi che sono costretti a lasciare il passo ad un incontenibile Volley Prato.

Nel primo set Coach Prosperi schiera Giannini alla regia, Franceschelli opposto, Molesti e Pieri al centro, Gabbriellini libero, Falleri e Tellini attaccanti ricevitori. A metà, poi, entra Riccioni al posto di Tellini. La partita inizialmente è piuttosto equilibrata, ma i Lanieri guadagnano presto un leggero vantaggio che, a fine parziale, aumenta a causa dei troppi errori in battuta dei nostri e di qualche pallonetto ben posizionato dagli avversari molto sicuri di sé.
Nel secondo parziale il mister mette in campo la stessa formazione presente alla fine del primo, salvo poi far entrare Marranini al posto di Giannini e Mirdita al posto d Riccioni. In questo set i Lupi iniziano bene e si portano in vantaggio, mettendo i pratesi in difficoltà; purtroppo, proprio quando dovrebbero sfruttare il momento per pareggiare i conti, non riescono a tenere i nervi saldi e ancora una volta lasciano il passo a Pontillo e compagni.
Nell’ultimo parziale Prosperi mette Marranini e Riccioni nella diagonale di costruzione, Molesti e Pieri al centro, Falleri e Franceschelli bande, Gabbriellini libero. I ragazzi appaiono stanchi e sfiduciati, tanto che il Prato si porta prepotentemente in un vantaggio tale che non c’è più niente da fare e si aggiudica la partita in men che non si dica. Nel corso del set Giannini con Marranini, e Tellini con Riccioni, si scambiano più volte il posto in campo; verso la fine del set, inoltre, escono Falleri per Mirdita, Molesti per Latini e Gabbriellini per Landi.

Al di là della sconfitta, è importante sottolineare quanto il bilancio di questa stagione sportiva sia stato sicuramente molto positivo e non ci resta altro che ringraziare questo gruppo meraviglioso, frutto della intelligente collaborazione di tre “illuminate” società, per tutte le emozioni che ci ha fatto vivere!

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search