UNDER 18: I LUPI PRONTI PER UNA STAGIONE DA PROTAGONISTI.

 In SETTORE GIOVANILE MASCHILE

E’ ormai imminente l’avvio dei campionati giovanili ed ovviamente c’è tanta curiosità e attesa per vedere all’opera le squadre del nostro settore giovanile, soprattutto dopo gli eccellenti risultati ottenuti nella scorsa stagione e che vale la pena ricordare: campioni di zona under 16, campioni di zona under 18, vice-campioni regionali under 16, campioni regionali under 18, campioni regionali under 20, semifinalisti alla Winter Cup (under 18), campioni regionali under 20, campionato di serie C – sempre con la squadra under 20 – con salvezza ottenuta con largo margine, a prescindere dai requisiti di età che non li avrebbe fatti retrocedere comunque.
La stagione intanto è partita con il piede giusto con l’under 16 che ha conquistato il prestigioso Trofeo Stacchini, storico torneo encomiabilmente organizzato dalla Folgore San Miniato, bissando il successo dello scorso anno.
Le squadre appaiono tutte più o meno rinnovate ; i classe ’98 sono usciti, per “sopraggiunti limiti di età”, dal progetto-giovanili. Diversi di loro hanno trovato squadre di categoria superiore, dalla A2 a Livorno (Facchini), alla serie B per diversi atleti (Anselmi, Li Vecchi, Pantani, Giotti ecc.). Altri giocano in serie C (Polidori, Montini ecc). Il progetto pertanto ha funzionato e sta continuando a funzionare. Oltre ad Acquarone (classe 1999) titolare in A2 nella prima squadra dei Lupi, altri campioncini stanno uscendo, pronti a dare un valido contributo anche in prospettiva non solo giovanile.

Il gruppo under 18 in particolare, ha una pesante eredità da raccogliere visto che deve ripartire da una stagione dove l’amaro della sconfitta l’ha assaporato solo a livello nazionale.Quest’anno il gruppo – guidato in prima persona dal Prof. Bastiani – si presenta con i 2001 Caproni (che si sta allenando stabilmente con la A2), D’Anna, Adamo (proveniente dall’Empoli), Giustini (proveniente da Foligno) e Carrai (Pistoia), i 2002 Riposati M. (con due convocazioni in A2 nella passata stagione), Checcucci (convocato da coach Totire nella recente amichevole di A2 contro Livorno) ed il folto e promettente gruppo proveniente da varie parti della Toscana: Armani (Calci), Costa e Celentano (Casciavola), Arena (Pieve a Nievole), Procelli (Campi Bisenzio), i 2003 Falleri e Gabbriellini (Casciavola).
Un team che ha tutti i crismi per rinvigorire i recenti successi, del resto vincere aiuta a…. vincere e i Lupi mai si devono sentire sazi! Ed è un gruppo “multi regionale”, a dimostrazione del polo attrattivo che sta sempre più esercitando la società di Santa Croce che, a livello giovanile, è ormai un punto di riferimento per l’Italia centrale.
Nonostante i riflettori che giocoforza saranno puntati sulla compagine di coach Bastiani – con la solita e solida collaborazione di Alessio Zingoni – è tuttavia necessario lavorare con impegno e umiltà con i piedi ben piantati per terra, senza mai sottovalutare ogni avversario. Sono gli ingredienti basilari per una ricetta vincente nella nuova e promettente stagione che è in procinto di prendere il via. E per la quale facciamo il nostro più sincero e caloroso IN BOCCA AL LUPO!

Nelle foto ormai “di repertorio”, pubblichiamo, a titolo di buon auspicio, la conquista delle finali nazionali under 20 (ottenuta a Lido di Camaiore) e la conquista – a spese del Firenze Volley – del titolo regionale under 18 a Pontremoli.

 

MASSIMILIANO SARTORI IN COLLABORAZIONE CON LORENZO RIPOSATI PER LUPI VOLLEY SANTA CROCE

 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search