SERIE C: LE LUPE SBANCANO SAN MINIATO.

 In SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

SERIE C 20°giornata. Lupi Estintori San Miniato-U.21 Lupi Santa Croce 0-3 (23-25, 22-25, 22-25).

LUPI: Bernardeschi, Bertelli, Caturegli, Chisari, Fiorentini, Giacomelli, Giovannelli, Goretti, Menichetti, Piampiani, Sabatini (L), Zonta.
All. G. Pucci. Dir.acc. M. Piozzi.

Netto successo delle Biancorosse di coach Pucci che sbancano San Miniato al termine di una convincente prestazione che conferma il buon momento di forma, avendo replicato il successo della settimana precedente (ancora un 3-0 contro il Pantera Lucca).
Le giovani Lupe sono apparse più decise e determinate delle giallorosse di casa che sono incappate in una serata no. Abuliche e poco reattive, le Locali hanno dato via libera alle Conciarie alle quali è stato sufficiente premere sull’acceleratore nei momenti decisivi dei set per avere la meglio in ogni parziale e portare a casa un successo di prestigio, che pesa molto nell’economia di una classifica che si fa man mano sempre più rassicurante.

Le Lupe schierano la consueta diagonale Goretti-Zonta, Chisari e Giovannelli al centro, Menichetti e Bertelli di banda e Sabatini libero. Nessun cambio, ad eccezione di una rotazione di seconda linea di Piampiani per Bertelli nel primo set.

La partenza è a favore di San Miniato; il diesel biancorosso ci mette un po’ a carburare e dopo un iniziale equilibrio le locali prendono un buon vantaggio grazie ad una ricezione ospite che doveva essere ancora messa a punto con troppi palloni finiti direttamente in campo avversario. Si arriva sul 19-13 quando si ha una veemente reazione delle Lupe che sorprende nettamente la squadra di casa: raggiungono la parità a 21, per poi chiudere e portarsi sullo 0-1.
Nel secondo parziale la Folgore prova a rientrare in partita: massimo vantaggio per 11-6, solo rintuzzato dalle Lupe. Poi si ripete quanto successo nel primo set: sul 21-18 grande reazione di Santa Croce che piazza un parziale di 1-7 che annichilisce le ragazze di Tagliagambe e fa volare le ospiti sullo 0-2 .
Le ragazze di coach Pucci acquisiscono sempre maggior sicurezza, aumentano l’incisività del servizio mettendo vieppiù in difficoltà la ricezione di casa i cui attacchi diventano man mano imprecisi e poco efficaci. Di contro, regolata bene la propria di ricezione, Goretti può distribuire a piacimento tenendo calda la mano del reparto offensivo. E così il terzo set è in totale controllo di Santa Croce che può chiudere con un rotondo 0-3 che suona come una pesante batosta per la Folgore, con le Biancorosse vero spauracchio giacchè queste bissano il successo dell’andata facendo bottino pieno nel doppio confronto.

In classifica, Lupi a quota 24  con 5 punti di vantaggio sulla diretta concorrente per la salvezza, l’altra under Pediatrica Livorno e distanze assottigliate dalle squadre che li precedono in classifica. E noi concludiamo facendo proprie le parole dell’allenatore del Cecina alla prima del girone di ritorno: “attenzione a chi incontra i Lupi, vera mina vagante del girone”. AVANTI COSI’!

 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search