PICCOLE LUPACCHIOTTE CRESCONO: GRETA BUTI IN SELEZIONE.

 In SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

Il Settore giovanile dei Lupi si arricchisce di un altro bel riconoscimento. L’atleta Greta Buti, è infatti stata convocata nella Selezione del Basso Tirreno che nelle giornate del 23, 24 e 25 aprile disputerà il Torneo dei Territori Under 14 incontrando le rappresentative degli altri comitati. Un riconoscimento non nuovo per la Società il cui impegno e il lavoro che svolge con i giovani è unanimemente riconosciuto come di grande qualità. Tanti sono gli atleti e le atlete che negli anni si sono potuti vantare di far parte della “Nazionale” territoriale, a dimostrazione che la premiata ditta Lupi Santa Croce non lesina di sfornare talenti. Quest’anno l’onore di togliersi questa soddisfazione se lo è guadagnato Greta;  l’atleta classe 2006 farà parte di un roster composto da 12 giocatrici provenienti da diverse squadre delle province di Pisa, Livorno e Grosseto che compongono, appunto, il Comitato Basso Tirreno.

Nata a Pisa il 28 gennaio, Greta ha la pallavolo nel sangue e pratica questo sport da sempre seguendo le orme della sorella. Probabilmente, prima di imparare a camminare ha imparato a palleggiare! Ha sempre giocato nei Lupi ed ha avuto la fortuna di essere stata seguita da autentici maestri quali Giorgia Tanturli, Alessio Signorini e Michele Bulleri. Quest’anno ha fatto parte della squadra under 14 – e adesso sta disputando la Coppa Santa Giulia nell’inedita categoria under 15 – sotto le grinfie di Eleonora Arfaioli, che ha un ruolo importante e apporta un contributo consistente nella sua crescita tecnica, e sotto lo sguardo materno di Francesca Cavallini, dirigente della squadra e tifosissima dei Lupi.

E’ stata la sua, un’ascesa costante; Greta infatti ha superato tutti gli step selettivi a partire da novembre, convincendo i tecnici Lazzerini e Favilla e guadagnandosi il posto fra le 12 della squadra. In Selezione è stata convocata come palleggiatrice, fin da piccola infatti è stata inquadrata in questo ruolo, per il suo educato e preciso tocco di palla e per la sua visione di gioco, ma non disdegna neppure il ruolo di attaccante che svolge in alternativa al palleggio.

Il primo incontro del Trofeo è previsto per martedì 24 a Cecina contro la rappresentativa dell’Appennino Toscano. Il giorno successivo a Donoratico, l’incontro con la temibile selezione di Firenze.

Un ringraziamento  va obbligatoriamente a tutto il gruppo under 14 con il quale Greta si allena più o meno quotidianamente e con il quale condivide le gioie delle vittorie e le delusioni delle sconfitte. La pallavolo è uno sport di squadra e da soli non si va da nessuna parte.

Concludiamo infine facendo a Greta un caloroso in bocca al lupo da parte di tutta la famiglia biancorossa per questa stimolante avventura che è in procinto di vivere.

 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search