ORGOGLIO UNDER 14 NEL DERBY CON SAN MINIATO

 In SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

UNDER 14 TUTTO CUORE E CARATTERE.

Si è chiuso il girone di qualificazione con l’ultimo turno che ha visto le ragazze di coach Arfaioli offrire una prestazione da vere Lupe. Di fronte la Folgore di San Miniato, protagonista di un eccellente girone che ha conosciuto la sconfitta solo nel doppio confronto con l’imbattuta ed imbattibile Peccioli. Peccioli che ha perso un solo punto proprio contro le Lupe (3-2 nel match di andata).
L’ultima partita è stata un pochino lo specchio del campionato dove le Lupe hanno alternato prestazioni inconsistenti ad altre esaltanti. Del resto eccessivo sarebbe pretendere un rendimento costante da ragazzine di 14 anni o meno.
Parimenti l’incontro con San Miniato, da partita scontata si è trasformata in match appassionante come un derby che si rispetti.

L’avvio è tutto di marca ospite. L’indubbia bravura delle giallorosse, ha incusso un certo timore reverenziale nelle Lupe apparse fin dai primi punti in difficoltà. Lupe che però hanno provato a controbattere le offensive sanminiatesi ma invano nel primo set chiuso a 19. Seconda frazione con le Ospiti ringalluzzite e le nostre – di contro – demoralizzate, logico il conseguente 0-2 con ampio margine.
Quando era lecito attendersi un tracollo, ecco l’incredibile reazione. Le Lupe ferite, tirano fuori gli artigli e rientrano in campo determinate a vender cara la pelle e a non arrendersi. Le ragazze di San Miniato restano sorprese da cotanto, rinnovato vigore. Le Biancorosse migliorano sensibilmente nei fondamentali; un servizio finalmente degno di tale nome coglie impreparata la ricezione ospite i cui attacchi appaiono più blandi e ciò permette alle nostre di difendere con ordine e contrattaccare. Le Lupe così si portano avanti con decisione, complice anche un evidente appannamento di San Miniato e si arriva così all’1-2.  Rimonta che viene completata da un incredibile ed appassionante 4°set dove le due squadre se le sono  date di santa ragione entusiasmando il pubblico presente e  risoltosi ai vantaggi a favore di Santa Croce tra il tripudio dei sostenitori locali. Il tie break vede le Lupe acquisire un buon margine (8-4 al cambio campo), rosicchiato da San Miniato fino al 14-14. Gli ultimi due attacchi apportati dalle giallorosse strozzano in gola l’urlo di vittoria alle Lupe che proprio sulla linea del traguardo vedono svanire il clamoroso ribaltone.

Alla fine applausi convinti per tutte le ragazze, protagoniste di una partita intensa e di spessore tecnico e agonistico. Per le Biancorosse una sconfitta che vale più di tante vittorie.
Adesso si attende la compilazione dei nuovi gironi, intanto facciamo un grande in bocca al lupo alla piccola del gruppo (classe 2006) Greta Buti, che mercoledì 23 a Livorno risponderà alla convocazione in selezione provinciale.

Il tabellino: LUPI SANTA CROCE-LUPI ESTINTORI SAN MINIATO GIALLA 2-3 (19-25, 14-25, 25-20, 27-25, 14-16).
LUPI: Andrenacci, Bianchi, Bonifazi, Buti, Dainelli, Falaschi, Favati, Magrini, Martelli, Poggianti, (Amato), (Testi).
All. E. Arfaioli. Dir.acc. F. Cavallini

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search