LUPI: MARTEDI’ A CASCINA LA FINALE UNDER 18 FEMMINILE.

 In SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

FINALE CAMPIONATO TERRITORIALE BASSO TIRRENO CATEGORIA UNDER 18:

LUPI SANTA CROCE-DREAM VOLLEY GROUP BLU. MARTEDI 5 MARZO h.21.15 PAL. COMUNALE VIA GALILEI – CASCINA.

E’ tutto pronto, sta per alzarsi il sipario sulla finale che eleggerà la squadra regina delle province di Pisa, Livorno e Grosseto per la categoria under 18. Di  fronte due squadre che si sono dimostrate le più forti e che più hanno meritato di andare a giocarsi il Titolo territoriale, da una parte i Lupi di Santa Croce, di fronte le  Pisane del Dream Volley. Impressionante il cammino dei Lupi che sono arrivati a questa finale non trovando praticamente avversari. Tra prima, seconda fase, quarti di finale e semifinale le Biancorosse hanno giocato 17 incontri vincendoli tutti. con 51 set vinti e 2 soli persi. Più “umano” il cammino delle Pisane con 16 vittorie e una sconfitta (ovviamente ininfluente nella prima fase), 50 set vinti e 6 persi. Numeri che ora passano in archivio; ora si resetta tutto e martedì si parte alla pari in uno scontro che non ammette repliche. 

Scenario della sfida la Palestra Comunale di Cascina, un bel complesso ma dalla ridotta capienza, verosimilmente l’impianto sarà pieno come un uovo. Inizialmente doveva essere Casciavola il giorno prima la sede della gara, poi, vista la lunga trasferta dei Lupi in serie C la domenica a Grosseto, si è optato per questa soluzione.

Una sorta di dejavu  di due stagioni orsono quando le due squadre si affrontarono nello stesso scenario per la finale under 16. Del resto è una sfida classica per la pallavolo locale tra le due Società e che si ripete ormai nel tempo. Martedì sera in campo, molte saranno le reduci di quella sfida che vide il successo dei Lupi. Anche gli allenatori sono gli stessi di allora: Guglielmo Pucci per i Lupi – che era in coppia con il “francese” Michele Bulleri – e Alessandro Lazzeroni per il Dream. Due strateghi a cui non fa di certo difetto esperienza e competenza e che sicuramente saranno in grado di leggere magistralmente l’incontro, facendo il possibile per mettere in difficoltà i rispettivi avversari.

Non ci addentriamo in pronostici, un po’ per scaramanzia, un po’ perché si tratta di una finale secca dove molteplici sono le variabili e dove il divario tra le due formazioni non appare assolutamente tale da permettere sbilanciamenti di sorta. “La finale è una partita che fa storia a sé” è una frase fatta ma assolutamente efficace.

Di una cosa però siamo certi: vista la qualità in campo e nelle rispettive panchine, sarà un incontro appassionante e degno di essere vissuto. Cascina è vicina: invitiamo tutto il popolo biancorosso a partecipare a questa partita portando in dote voce e calore. Stiamo vicini alle ragazze che ancora una volta sono pronte a portare in alto il blasone dei Lupi!

MASSIMILIANO SARTORI – SETTORE GIOVANILE LUPI SANTA CROCE

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search