LA SERIE C A SEGNO 1° DIVISIONE KO

 In SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

SERIE C 12°giornata: FANBALL IL DISCOBOLO-LUPI SANTA CROCE 0-3 (11-25, 14,25, 16-25).
LUPI: Bernardeschi, Bertelli, Caturegli, Chisari, Fiorentini, Giacomelli, Giovannelli, Goretti, Menichetti, Piampiani (L2), Sabatini (L1), Zonta.
All. G. Pucci. Dir.acc. M. Piozzi.

Netta affermazione per le Biancorosse di coach Pucci che espugnano Camaiore portando a casa tre punti vitali per la classifica.
Partita a senso unico con Santa Croce dominatrice assoluta. Il fanalino di coda Discobolo non ha mai opposto resistenza e mai è entrato veramente in partita.

Stavolta coach Pucci non ha fatto sconti e ha schierato la formazione tipo senza effettuare alcun cambio. In campo Goretti in regia e Zonta opposto, in attacco Menichetti e Bertelli, al centro Bernardeschi e Chisari, libero Sabatini.
Le ragazze hanno mantenuto alta la concentrazione e tenuto un livello di gioco costante per tutto l’arco dell’incontro che per le Locali è risultato impossibile da contrastare.
L’opportunità  per migliorare la classifica era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire e migliorato è anche il quoziente-punti visti i netti parziali. Le Lupe adesso hanno 12 punti in classifica ed hanno scavalcato la diretta concorrente ossia l’altra under 21 Pediatrica Specialist Livorno, nettamente sconfitta a Calci. La lotta continua…..

 

1°DIVISIONE 10°giornata: CUS PISA Asd-LUPI SANTA CROCE 3-1 (25-23, 25-17, 21-25, 25-19).
LUPI: Bachi, Barbagli, Bracci, Campigli, Cavallini (L1), Coltelli, Daniele (L2), Mali, Masoni, Menichetti, Sartori, Talini.
All. N. Giannoni. Dir.acc. O. Lelli.

Le Lupe di coach Giannoni gettano al vento l’occasione di non tornare a man vuote dalla trasferta d Pisa e lasciano l’intera posta in palio alla squadra di casa che ha fatto suo l’incontro grazie ad una carica agonistica decisamente superiore.

Fin dall’ inizio la determinazione e il carattere di Benedetti e compagne ha fatto in modo che il pallino del gioco fosse in mano loro. Le nostre che hanno sofferto l’esperienza e la malizia delle locali, hanno sempre rincorso e, pur stando sempre attaccate al punteggio, hanno dovuto cedere di misura nel primo set e con maggior distacco nel secondo.
L’animosità e la foga delle Cussine hanno provocato una reazione veemente delle Lupe che nel terzo set hanno decisamente gettato il cuore oltre l’ostacolo e battagliato punto a punto con le gialloblù e qui è emersa la maggior esuberanza atletica delle nostre under 18 che sono così riuscite ad accorciare le distanze.
l’inversione di tendenza del terzo set non ha avuto seguito e nella frazione successiva le Universitarie hanno ripreso il comando del gioco portando a casa il 3-1 finale e i meritati tre punti.

Purtroppo le Lupe solo nel terzo set hanno dimostrato di valere molto  più di quanto stabilito dal verdetto finale. In particolare è mancato quello spirito di squadra e quell’unità d’intenti che in passato hanno fatto le fortune di questo complesso. Speriamo di rivedere presto le Lupe che conosciamo!

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search