I GIOCHI SANTACROCESI RIPROPOSTI DALLA TRADIZIONE

 In KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE

Il prossimo 11 maggio in piazza Romero, di fianco al PalaParenti, sarà rispolverata dalla tradizione santacrocese e proposta in chiave moderna, la festa dello sport: una giornata a cui aderiranno le società sportive di Santa Croce ed aperta a tutti, dalle ore 9.00 alle 20.00. Si potrà esplorare, giocare e sperimentare le discipline sportive praticate nel comune santacrocese, guidati dagli staff e dai tecnici messi a disposizione dalle società sportive stesse. Alla giornata dedicata allo sport, non poteva mancare un partner come Decathlon, che fornirà le varie attrezzature.

Oltre 500 studenti delle scuole medie di Santa Croce e Staffoli parteciperanno la mattina alla kermesse sportiva: per l’occasione, educatori dell’associazione Ciaf Maricò coadiuveranno le società sportive per la buona riuscita di questa iniziativa.

– “Di Maggio venivan da tutti i paesi, che c’erano i giochi de’ santacrocesi” così recita la canzone Come eravamo di Don Backy. Un’antica tradizione che finalmente ritorna ad essere un appuntamento con lo sport di tutti i santacrocesi, grandi e piccini” – commenta il sindaco Giulia DeiddaE’ con immenso piacere ed entusiasmo che ho accolto la sollecitazione delle realtà sportive del territorio di dedicare un evento allo sport inteso come luogo di aggregazione e socializzazione intitolandolo ad una antica tradizione tutta santacrocese. L’evento porterà infatti il nome, noto a molti concittadini, di “Giochi Santacrocesi 2.0”: una rievocazione di uno storico appuntamento con uno sguardo proiettato al futuro.
Lo sport, considerato come luogo di aggregazione, riesce a dar risposta ad ogni fascia di età e credo   fortemente che in questo ambito le tre parole chiave che ne definiscono l’impegno politico siano: sostegno, valorizzazione e promozione” -.

Anche l’assessore allo sport Piero Conservi, illustra entusiasta l’iniziativa dell’amministrazione comunale : “ Durante l’evento tutte le associazioni e società sportive di Santa Croce sull’Arno metteranno a disposizione dei cittadini i loro tecnici e la loro esperienza al fine di promuovere lo sport ad ogni età. Alla varietà dell’offerta in ambito sportivo nella città di Santa Croce sull’Arno che dalla pallavolo passa al calcio, al basket, al tennis fino alla danza, al gioco delle bocce, al nuoto, alla podistica, al ciclismo fino a comprendere innovative discipline come quella del cheerleader corrisponde ad un’ importante varietà di utenza. Il 90% delle attività si svolgono in impianti sportivi comunali gestiti da società e associazioni locali: il palazzetto dello Sport “Palaparenti”, I campi da calcio Buti, Masini e Staffoli, le Palestre comunali e la Piscina Intercomunale.”

Ovviamente la Società Lupi sarà presente con i suoi staff tecnici alla manifestazione. Matteo Marrucci, dirigente della Società, commenta l’evento: “Siamo molto contenti di essere parte integrante di questa iniziativa, che mira a riportare in auge una manifestazione molto sentita negli anni passati ma anche a valorizzare il ruolo educativo e sociale dello sport. Pertanto è molto bello che tutti i gruppi sportivi santacrocesi abbiano aderito con grande entusiasmo mettendosi a disposizione per mostrare il meglio della propria disciplina. Noi come Lupi cercheremo in tutti i modi di dare una mano per la buona riuscita dei giochi santacrocesi e metteremo a disposizione il PalaParenti nello sfortunato caso in cui il tempo non sarà clemente”.

Valentina Panicucci – Ufficio stampa

 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search