NAZIONALI UNDER 18: PRIMO MINI-BILANCIO DI COACH PUCCI

 In KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE, SETTORE GIOVANILE FEMMINILE

Alle finali nazionali di categoria Under 18 femminili in corso di svolgimento a Vibo Valentia, oggi si è chiusa la seconda giornata di competizioni.

Le ragazze di Guglielmo Pucci, dopo aver subito una prima sconfitta ieri contro Serteco Volley School (GE) per 3-0, sono state battute 3-0 questa mattina dalle vice-campioni regionali Moma Anderlini Modena, per poi vincere valorosamente 3-1 l’incontro nel pomeriggio contro Dolcos Volley Busnago MonzaBrianza: a questa formazione però è bastato aggiudicarsi un solo set per classificarsi seconda del girone e staccare il pass per i quarti di finale (1°/8° posto); Serteco Genova, pari punti con la Blu Scotti, per differenza set si aggiudica il terzo posto; le Lupe, quarte del girone, da domani si sfideranno per il 13-16esimo posto. Moma Anderlini chiude il proprio girone prima in classifica, incontrerà domani mattina la seconda del girone H: la migliore tra le due si aggiudicherà le semifinali Scudetto.

Coach Pucci al termine della partita ci rilascia un primo mini-bilancio della sua squadra:

“Di queste due giornate che abbiamo trascorso a Vibo posso dire che non sono tanto soddisfatto, sicuramente avremmo avuto ora una posizione migliore se si fosse giocato con un po’ più di coraggio nella prima partita contro Genova: ho visto ragazze trasformate ed impaurite con una squadra che era assolutamente del nostro livello, anzi forse qualcosa meno. Loro non hanno sbagliato niente sono state molto decise e determinate.

Buona partita nella match contro Anderlini, anche se ci siamo trovati di fronte ad una squadra di livello altissimo, che sta giocando i play-off per la promozione in B1. Non potevamo starci dentro.

Contro Busniago, campione lombardo, nella terza partita di questa sera, abbiamo giocato bene, sia a livello tecnico che mentale: senz’altro eravamo due squadre stanche, ma tra le due siamo state più determinate, avevamo uno stimolo in più di voler chiudere una partita con tre punti.

Quello che ci è mancato in quest giorni, è ciò che ci ha sempre sostenuto in campionato: il servizio. Abbiamo battuto male ed abbiamo sbagliato troppo, condizionando l’andamento del gioco.

Il livello di questo torneo è altissimo, siamo di fronte a squadre di alta competizione e formazione. Finora ci siamo state dentro con onore e domani continueremo a fare del nostro meglio per vincere le due partite che rimangono”.

Si riprende domattina dalle ore 09:00 contro la squadra campana Baronissi: in caso di vittoria, alle 15.30 le ragazze biancorosse disputeranno la finale per il 13°/14° posto.

Valentina Panicucci -Ufficio stampa

Foto di Enzo Oliveri

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search