SERIE C: LUPI ANCORA A SEGNO

 In SETTORE GIOVANILE MASCHILE

SERIE C 8°giornata: Asd Migliarino Volley-U21 Verdolini Polochem Lupi 2-3 (25-20, 11-25, 25-19, 20-25, 10-15).
Lupi: Riposati L. (5), Checcucci, Riposati M. (12), Coltelli (11), Mannucci (8), Caproni (9), Nieri (14), Carrai (3), Bottari (1), Sljivic, Giustini, Adamo (L1) e Tesi (L2).
All. A. Zingoni. Dir.acc. M. Macchia.

Terza vittoria consecutiva dei terribili ragazzi di coach Zingoni che a Migliarino, in un campo tutt’altro che facile, conquistano meritatamente il match dopo un entusiasmante incontro.
In una partita dal contesto ambientale difficile, i Conciari danno una nuova prova di carattere, rimontando per due volte lo svantaggio di set e conquistando di forza il tie break.
I Lupi festeggiano anche il gradito ritorno di Matteo Tesi, dopo una lunga degenza dovuta ad un infortunio in allenamento qualche giorno prima dell’inizio del campionato. Il giovane libero che ha dimostrato in questo periodo costanza, spirito di sacrificio e attaccamento alla squadra, ha avuto il meritato premio reintegrandosi nel gruppo ed entrando in tutti i set alternandosi al collega, altrettanto  bravo, Adamo. Entrambi sono un’ottima coppia di liberi ed hanno conferito al reparto sicurezza nelle varie fasi del match.

Primo set con la diagonale di regia Riposati L. e Mannucci, Riposati M. e Coltelli in banda, Nieri e Caproni al centro, Adamo libero. Partenza equilibrata, con i Lupi che tengono a galla gli avversari con diversi errori in battuta (5 nel primo set). Le ridotte dimensioni della palestra non aiutano i conciari abituati agli ampi spazi del PalaParenti; Migliarino ne approfitta e tenta il primo allungo, portandosi sul 15-9. Coach Zingoni chiama il time out e inserisce Sljivic per Coltelli. I Lupi provano a riavvicinarsi, portandosi sul 15-17, non riescono però ad invertire l’andamento del set, vinto dalla squadra di casa.
Secondo parziale con la solita formazione del primo. Si assiste subito ad una partenza fulminante dei Lupi. Riposati Marco – con quattro battute di fila di cui un ace – permette il primo allungo (5-11), Coltelli e Caproni macinano gioco. Nieri, top scorer , pianta un muro che azzera le velleità avversarie contingenti. I Lupi ora sono protagonisti assoluti e si aggiudicano per distacco il set portandosi in parità.
Terza frazione con Migliarino che prova a sorprendere i Lupi, portandosi sul 5 a 2. Il deficit negativo viene aumentanto fino all’11-6, quando coach Zingoni cambia Mannucci per Carrai. Il cambio sembra sortire l’effetto desiderato: Carrai assesta tre buoni attacchi, Riposati L. inchioda a terra una prima intenzione. Quando ormai il set sembrava recuperato, i Lupi però calano di tensione, con qualche errore in battuta ed in ricezione, subito sfruttati dagli avversari. Entrano Checcucci per Mannucci in battuta e Bottari per Nieri. Nonostante i cambi ed un piccolo recupero, Migliarino riesce a vincere il set.
Nel quarto, i giovani Lupi partono col piglio giusto, i Locali si innervosiscono e i Biancorossi ne approfittano. Due ace di Riposati M. e Coltelli danno il la alla riscossa, Caproni mette a segno palloni importanti. Mannucci in battuta consente l’allungo finale, sigillato dal set point di Riposati Marco.
Si va al tie break; una lotteria che dal punto di vista psicologico dovrebbe avvantaggiare i più esperti del Migliarino. Dopo una partenza equilibrata, arriva il segnale che da la carica: dopo 3 difese, l’ottimo Coltelli finalizza il punto del primo sorpasso. Nieri non si fa condizionare, perforando il muro avversario. Si cambia sull’8 a 5 per gli avversari. Le squadre procedono con i cambi palla, poi il decisivo break  che permette l’allungo sul 10-14. Ultimo punto conquistato da capitan Riposati, che prima difende a muro e poi sfrutta l’ottima difesa di Mannucci mettendo a terra una prima intenzione. E’ l’apoteosi in campo e fuori, con i Conciari che festeggiano con il dirigente “Mau” Macchia sommerso dai ragazzi.

Come nella precedente gara, la vittoria è del gruppo, nonostante diverse buone individualità. Per la terza gara consecutiva il top scorer è un giocatore diverso. Caproni contro Carrara. Riposati M. contro Cecina e a Migliarino Nieri. Tre giocatori in doppia cifra, a dimostrazione della bontà di un complesso ben organizzato dal team del Prof. Bastiani e dal responsabile del Settore giovanile maschile Fausto Zingoni.
Con questa vittoria i Lupi si portano ad un provvisorio quinto posto, con alcuni match che però le dirette concorrenti devono recuperare. Nonostante ciò, le 5 vittorie su 8 gare disputate fanno cominciare a sognare una lotta fino in fondo per la zona play off. L’obiettivo salvezza, fissato a quanto 15, è ormai storia superata.

 

MASSIMILIANO SARTORI IN COLLABORAZIONE CON LORENZO RIPOSATI

 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search