HAGE TORNA OGGI IN BRASILE

 In KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE

Guilherme Hage e la sua compagna Isabella tornano oggi a casa, in Brasile.
Il 29enne schiacciatore carioca è stato uno degli artefici dell’ultima stagione della Kemas Lamipel conclusasi quasi un mese orsono, esattamente mercoledì 11 aprile, con la terza gara contro Spoleto al PalaParenti.
Al termine di quella partita, Hage (nella foto di Veronica Gentile) non riuscì a trattenere le lacrime dopo l’eliminazione dei “Lupi” da parte della compagine umbra.
Guilherme avrebbe tenuto tanto a superare i quarti di finale, andando ad affrontare Bergamo in semifinale e, quelle lacrime di rabbia e di dispiacere, non passarono inosservate nell’ambiente biancorosso, sempre pronto a cogliere ogni minimo dettaglio.
Quella sera i biancorossi conclusero, loro malgrado, il loro cammino, dopo una stagione iniziata in salita (cinque sconfitte consecutive nelle prime sei gare, quasi tutte al quinto set), ma poi rimessa in piedi con merito e proseguita a suon di successi, sia nella fase di qualificazione che nella successiva Poll A, quella che avrebbe decretato il piazzamento finale in vista dei play-off.
In quei mesi Hage ha fornito un contributo sostanzioso nella scalata ai quartieri alti della graduatoria, consentendo alla Kemas Lamipel di insediarsi anche al primo posto in dicembre.
Hage si è rivelato un atleta dotato di grande carica agonistica e di forza morale, particolarmente forte a muro e deciso in attacco.
Nello spogliatoio, Guilherme è stato uno dei giocatori più ascoltati.
Col connazionale Wagner ha fatto a lungo coppia, instaurando un buon legame di amicizia. La sua compagna Isabella ha stretto un bel rapporto con Luana, la moglie di Wagner.
I due brasiliani si sono rivelati due ottimi acquisti e questa coppia di attaccanti, rimarrà sicuramente nella mente degli appassionati dei colori biancorossi.
Oggi, dunque, Hage ed Isabella ritornano in patria dopo un’intera stagione in riva all’Arno.
Il volley mercato è iniziato da poche settimane e non è dato a sapersi il destino del giocatore. Ci limitiamo quindi a salutarlo calorosamente da parte di tutto l’ambiente del club presieduto da Sergio Balsotti, facendogli gli auguri di ogni bene, a lui ed Isabella, sperando che si tratti di un arrivederci e non di un addio.

Marco Lepri – Ufficio stampa “Lupi” Santa Croce

Recent Posts

Start typing and press Enter to search