BATTUTA D’ARRESTO PER LA SERIE C. VINCE LA SERIE D.

 In SETTORE GIOVANILE MASCHILE

Serie C: Lupi Verdolini Polochem-Valdarninsieme 1-3 (25/19 ; 19/25 ; 24/26 ; 21/25).

Terza sconfitta consecutiva per il giovane team (under 20) di Alessio Zingoni che cede l’intera posta in palio alla squadra di Figline Valdarno, pur avendo disputato una buona partita.
Di nuovo una vittoria avversaria figlia anche dell’inesperienza, considerato che per buona parte della gara i Lupi hanno dato la sensazione di essere superiori ai pur bravi avversari fiorentini. Nei momenti decisivi però, qualche errore di troppo finisce per assegnare il set e quindi il match agli avversari.

Nel roster capitan Facchini, Bottari, Coltelli, Giotti, Nieri, Pantani (L), Polidori, Puccetti, Riposati Luca, e Sljivic. Formazione di emergenza, con le programmate assenze di Orlandi, ancora convalescente, e Riposati Marco, impegnato con la semifinale di zona nel campionato under 16. All’ultimo si aggiunge anche l’assenza di Li Vecchi, influenzato, che costringe coach Zingoni a schierare Pantani, autore peraltro di una buona partita, come unico libero. Formazione pertanto rimaneggiata, e non poteva essere diversamente, considerato che in questa fase di stagione gli atleti sono tutti impegnati anche nei campionati giovanili (under 16, under 18, under 20).
Primo set con la diagonale di regia Riposati – Giotti, Coltelli e Polidori attaccanti ricevitori, Bottari e Nieri centrali, Pantani libero. Partenza equilibrata, con gli avversari che si studiano e che si mantengono a distanza ravvicinata. Sul 14 a 13 i Lupi compiono il primo allungo, grazie alla buona vena di Bottari e Coltelli, ben serviti da Riposati. Il primo time out arriva con il 18-16 per i Lupi, che non si scompongono, mantengono la concentrazione e allungano ulteriormente portandosi sul 23-19. Entra Facchini per Polidori. Una prima intenzione di Riposati e un muro di Coltelli portano i Lupi a conquistare il set meritamente.
Solita formazione nel secondo set, con Figline che prova a prendere il largo, portandosi sull’8 a 5. Un grande Bottari porta i Lupi sul 9 pari. Di nuovo qualche incertezza, in un momento in cui sarebbe servita più freddezza, e Figline prova ad allungare, portandosi sul 15 a 11. I Biancorossi provano a rimanere nel set ma  gli avversari non mollano e lo  conquistano per 25 a 19.
Terzo parziale con la medesima formazione della fine del primo. Figline parte forte, portandosi sul 3 a 0 e poi 10 a 4. Primo cambio con Polidori per Coltelli. Il nuovo assetto però non porta a cambiamenti sostanziali, la differenza punti resta la stessa: 15 a 9 per i Valdarnesi. A questo punto però, c’è la reazione dei Lupi; un Facchini in gran spolvero e Giotti, entrambi ben innescati da Riposati, portano i Lupi a ribaltare la situazione: 24-23 e primo set point. Una doppia fischiata a Riposati ed un’incertezza a muro purtroppo vanificano la rimonta: 26-24 e il Valdarninsieme opera il sorpasso.
Nella quarta frazione coach Zingoni riparte con Riposati-Giotti, Facchini-Polidori, Bottari-Nieri, Pantani libero. Entra nel corso del match anche Sljivic, mentre resta ai box Puccetti per un fastidio muscolare. Partenza equilibrata, fino al punteggio di 9-12 prima e 15-19 poi. A questo punto i Lupi reagiscono: un muro e un ace di Nieri innescano la rimonta, fino ad arrivare al 21-19, quando un attacco senza muro viene purtroppo mancato. A questo punto si spengono le speranze. La maggiore esperienza favorisce gli avversari, che chiudono per 25-21.

Il prossimo match sarà ad Arezzo, contro la quarta in classifica. Nel mezzo ci saranno le gare contro Firenze (under 20), Casciavola (finale di zona under 16) e Migliarino (under 18). Tanti impegni, che sottoporranno atleti e staff ad un duro lavoro. Comunque vada, il secondo posto in tutte e quattro le categorie under 14, under 16, under 18 e under 20 è già garantito. Si tratta di fare l’ultimo, decisivo passo per arrivare a quei successi che sarebbero il degno suggello per una Società che ha allestito un settore giovanile di assoluto valore.

Serie D: Volley Marina di Massa-Lupi Kemas 1-3 (21/25 ; 25/27 ;25/13 ; 18/25).

Lupi: Bagni, Caproni, Cerri, D’Anna, Fabiani, Gabbanini, Kumbuli, Mannucci, Montanelli, Pavolucci, Rossi. All.Testi

I giovani under 18 di Cristiano Testi espugnano il parquet di Avenza. Ed è un successo pesante al cospetto di una diretta rivale in classifica. I Lupi si presentavano a questo confronto con +3 in classifica e c’era il rischio dell’aggancio. Timore ben presto fugato con una partenza micidiale di Mannucci e compagni che lottando “da Lupi” si portano sullo 0-2 dopo due set tirati.
A questo punto i Biancorossi si prendono una pausa lasciando il proscenio ai Locali che si aggiudicano nettamente la terza frazione portandosi sull’ 1-2.
Ma nel quarto set i Lupi rientrano nuovamente nel match che fanno loro per un bel 1-3 finale.

Successo che permette ai Lupi di distanziare di 6 lunghezze gli avversari, ultimi a quota 7 con Torretta Livorno e Fornaci e isolarsi in un comodo quanto lusinghiero ottavo posto.

Detto sopra del confronto diretto con Migliarino in under 18 e che già potrebbe consegnare il titolo con un turno di anticipo, la serie D osserverà un turno di riposo; si riprenderà sabato 24 con il match tra i Lupi e la seconda in classifica Invicta Grosseto.

 

Recent Posts

Start typing and press Enter to search